Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for giugno 2012

10+ km

Dislivello: 460 metri per la vetta del Rondinaio, quello complessivo è superiore per via di alcuni saliscendi prima di arrivare al Giovo

Percorrenza: 5.30 ore ca.

Segnaletica: CAI n° 523, 521, 00, 527, 529, 525

L’escursione di oggi è l’ideale per una giornata estiva in montagna, quando ci sono molte ore di luce a disposizione: piuttosto lunga da tenervi impegnati per diverse ore, non troppo difficoltosa in termini di dislivello ma con alcuni passaggi che renderanno felici gli escursionisti più esperti, panorami vari e spettacolari sentieri di vetta, e in più ci sono molte strade alternative tra cui scegliere nel caso si cambi idea in corso d’opera e diverse strutture ricettive, quelle presso il Lago Santo, a cui appoggiarsi in caso di necessità.

Il cammino infatti parte proprio dal Lago Santo Modenese, situato a 1501 metri slm: a meno che non abitiate nelle immediate vicinanze già questa trasferta vi costerà un po’ di tempo, quindi vi consiglio veramente di prendervela comoda e tenervi tutta la giornata a disposizione. Per arrivare da Pistoia occorre seguire la Strada Statale 66 e superando l’Abetone passare nel versante modenese: si può svoltare a sinistra dopo pochi chilometri, prima di arrivare a Pievepelago, (attualmente questo percorso è indicato dai cartelli come “deviazione” per il Lago Santo) attraversando un paio di paesini con una strada tortuosa. In alternativa, proseguendo ancora alcuni chilometri lungo la statale si può svoltare a sinistra più avanti, presso Pievepelago, seguendo i cartelli, in quella che è la strada “principale” per il lago, più grande e dritta ma più lunga. Per chi proviene da Modena, ovviamente, tale percorso si presenterà per primo e sarà più agevole. (altro…)

Read Full Post »